Cerca sul sito web di baura.it:

Google:  Yahoo:  MSN:


DIMENSIONI DEL TESTO:



Loading…

Bacheca delle novità del mese: APRILE 2015.


VIA SCORNIA E' "AREA DI ATTESA"




Individuata anche a Baura (Parcheggio Scornia) una zona nella quale ricevere informazioni e assistenza, in caso di un ordine di evacuazione della popolazione.


Apparso pochi giorni fa, il cartello non offre informazioni specifiche, ma visitando il sito del Comune di Ferrara è possibile avere qualche delucidazione in merito.

In breve. Niente allarmismi, anzi è un "messaggio" che tende a rassicurare, poichè si tratta di un cartello posto ad informare che -in piazza a Baura, lungo via Scornia- è stato individuato un punto informazioni e assistenza in caso di un ordine di evacuazione della popolazione, per calamita naturali (sismici, idrogeologico, ecc). In tutto il territorio comunale, sono state individuate 71 "aree di attesa".

Come cita la pagina informativa del Comune di Ferrara le "Aree di Attesa della Popolazione (A.A.P.) sono aree idonee ad accogliere in modo provvisorio la popolazione che, con propri mezzi, vi si è recata a seguito di un ordine di evacuazione. Sono luoghi all’aperto ben serviti da collegamenti stradali dove i cittadini riceveranno le prime informazioni sull’evento calamitoso e vi permarranno in attesa dell’allestimento delle Strutture di Prima Assistenza (S.P.A.) presso le quali saranno trasportati con i mezzi messi a disposizione dalle autorità".





Il sito web: "Baura.it" raggiunge le 10.000 visite!
Un piccolo traguardo raggiunto solo nei primi mesi del 2013.
Tutti numeri di questi 7 anni sul Web!

CLICCA E APPROFONDISCI




Per informazioni contattaci.



QUESTO SITO WEB E' DEDICATO AL DOTT. LAMBERTO CANELLA


Articolo tratto da un quotidiano della città di Ferrara, il 2 Agosto 2009.

"Un infarto fulminante ha stroncato a 58 anni la vita di Lamberto Canella, quadro aziendale di Hera (aveva la responsabilità del Servizio clienti), molto conosciuto anche per il suo impegno politico. [...] Nel 1999 era stato eletto consigliere provinciale e nel 2004, sempre per i Ds, era entrato nella circoscrizione Nord Est continuando ad occuparsi della sua Baura e della altre frazioni. Nel corso degli anni aveva sviluppato una sempre più forte sensibilità ambientalista e molte delle sue iniziative, sia come come consigliere provinciale che circoscrizionali, avevano al centro le questioni della salute, della qualità dell’aria.[...]".